Simone Trimarchi

AKirA

    Presidente dell’Associazione Italiana Caster è una delle figure più iconiche dell’esport italiano. Primo campione di Starcraft nel 2001 (in precedenza Pro di Quakeworld) e successivamente campione di Warcraft III e Warhammer 40000 Dawn of War, Simone muove i primi passi come caster nel 2005. ESL Italia lo lancia come telecronista dei primi eventi mai organizzati sul territorio italiano dal colosso tedesco, cioè gli Intel Friday Night e le EPS. E’ quindi la prima persona in Italia a prestare la voce ad una telecronaca trasmessa online per un evento sul territorio di videogiochi competitivi.

    Dal 2005 al 2009 è telecronista e presentatore dei più importanti eventi italiani esport non solo di ESL ma anche VideoGamesParty, Gameland, WCG italiani, iPowerGames, Logitech Gaming Tour e tanti altri.

    L’apice della carriera in quegli anni lo raggiunge quando è caster ufficiale di tutte le discipline (Starcraft: Brood War, Warcraft 3: The Frozen Throne, Counter-Strike 1.6 e FIFA) delle finali mondiali dei World Cyber Games 2006 a Monza. In quell’evento lavora al fianco di professionisti internazionali del calibro di DJWheat, RedEye, Tosspot e Smeagol.

    Nel 2017 ritorna sulle scene sempre grazie ad ESL Italia che lo chiama a presentare le finali di EIC summer season. Commenta in seguito le finali mondiali di Clash Royale, la finale di CSGO a Milan Games Week e l’evento Italian Esports Open a Lucca Comics & Games di Quake Champions e Starcraft.

    Al momento è caster ufficiale di ESL ed ha prestato la voce a moltissimi titoli: CSGO, Quake Champions, Starcraft e Starcraft2, Clash Royale, FIFA e Magic: The Gathering.